Smalto classico o semipermanente?

SMALTO CLASSICO O SMALTO SEMIPERMANENTE? QUALE SCEGLIERE?

Per tante donne avere mani e piedi perfetti vuol dire anche donare alle proprie unghie un tocco di colore e luminosità.

Tutto ciò si può fare con l’applicazione di classici smalti o smalti semipermanente.

 

Com’è di mio rito, anche in questo caso voglio darti ulteriori consigli utili per avere sempre unghie sane e perfette.

 

SMALTI CLASSICI

Base Trasparente:

Una buona base smalto deve avere determinati requisiti: deve essere idratante, elasticizzante e ossigenante, deve contenere Vitamine A, B5, C, E. 

E’ molto importante per la protezione dell’unghia naturale. Perché ti dico questo? Per il semplice motivo che l’unghia è porosa, cioè assorbe qualsiasi cosa le si poggi sopra.

Smalto Colorato: 

Utilizza sempre smalti di alta qualità perché, se utilizzi prodotti di scarsa qualità, metti lo smalto colorato senza base o tieni la base o uno smalto colorato per troppo tempo, la tua unghia incomincerà a prendere un colorito giallastro.

Ricorda: è bene applicare base smalto e colore 1 volta a settimana; lascia almeno uno o due giorni di “respiro” prima di rimetterlo.

Se vuoi avere la certezza di comprare smalti di qualità, passa in negozio: abbiamo la Base Smalto adatta alle tue unghie ed in più, potrai scegliere tra diverse tonalità di colore!

 

SMALTO POTENZIATO

Questa tipologia di smalto è nata da circa un anno.

Mi chiederai: "Di cosa si tratta?"

Si tratta di uno smalto che è la via di mezzo tra uno smalto classico e uno smalto semipermanente. 

La sua rimozione è molto semplice, basta imbibire del cotone con dell' acetone chiuderlo in una stagnola, attendere qualche minuto e con una lieve pressione, sullo smalto, sfilare il cotone e la stagnola.

 

SMALTO SEMIPERMANENTE

Quando richiedi l’applicazione di questa tipologia di smalto, fai molta attenzione a cosa ti viene proposto.

Ora ti spiego meglio.

Da quando è nato il semipermanente ci sono state delle evoluzioni. Infatti, ad oggi, esistono 2 tipi di semipermanenti.

 

Vediamoli insieme:

 

Nomi Tecnici: Soak Off e Easy Off

->SOAK OFF. Prodotto con una struttura morbida che si adatta perfettamente all’ unghia naturale sana. 

Ha una rimozione parzialmente invasiva sull’unghia: bisogna imbibire del cotone con un remover/acetone apposito e chiuderlo in una stagnola, aspettare che lo smalto si sciolga e rimuovere il tutto con una sorta di raschino.

->EASY OFF. Non farti trarre in inganno dal suo nome “facile rimozione”. Questo prodotto è il primo nato in casa semipermanenti; infatti ha preso vita da una modifica della composizione chimica del gel colorato da ricostruzione. 

Rispetto al “fratellino” Soak Off, ha una struttura più rigida e la sua rimozione, molto più invasiva sull’unghia, infatti avviene tramite lime o frese.

 

Un’altra evoluzione, avvenuta nel 2014, è stata la creazione della Membrana Protettiva dell’unghia per semipermanente.

COS’E’: è una sottilissima membrana che si interpone tra l’unghia naturale e lo smalto, in modo tale che quest’ultimo, nel momento dell’applicazione si aggrappa alla membrana e non alla tua unghia.

Anche in fase di rimozione non andremo a far soffrire l’unghia, perché con il suo liquido, lo smalto si staccherà come un adesivo.

Questa membrana è utilizzabile solo con i semipermanenti Soak Off.

 

Quando dai il tocco di colore, dallo al 100%, unghie Belle e Sane sempre!

 

La Tua consulente di Benessere e Bellezza

Barbara