Piedi gonfi?

PIEDI GONFI? DIGLI ADDIO!

Devi sapere che gonfiore, stanchezza e affaticamento ai piedi sono segnali che fanno capire di aver avuto una giornata intensa, soprattutto se si rimane a lungo in piedi o in una posizione statica, ma anche stare troppo seduti può dare qualche fastidio.

 

Cos’è Il gonfiore del piede? E’ accumulo di liquidi nel tessuto adiposo sottocutaneo.

 

Le 6 CAUSE più frequenti.

1. Abitudini sbagliate, indossare calze, collant e scarpe troppo strette o con tacchi troppo alti. Questo può agevolare l'accumulo di liquidi in eccesso, di conseguenza ha effetti negativi sulla circolazione sanguigna;

2. Fumare;

3. Come dicevo in prima, stare troppo in piedi o troppo seduti;

4. Avere del peso in più;

5. Un’alimentazione ricca di sale (favorisce la ritenzione idrica);

6. Scarsa attività fisica. 

 

A VOLTE le cause posso essere anche molto estreme, quali:

- patologie cardiache, vascolari, reumatiche o metaboliche;

- l'insufficienza venosa cronica (disfunzione che interessa le valvole delle vene e, quindi, il sangue incontra delle difficoltà nel risalire verso il cuore. Tutto ciò determina l’aumento della pressione e una stasi venosa;

- linfedema Emoticon smile ristagno di linfa);

- infiammazioni articolari;

- insufficienze renale, epatica e cardiaca.

 

Nella donna, il gonfiore è più frequente nei giorni precedenti le mestruazioni, grazie o purtroppo all’azione degli ormoni femminili, che, a livelli alti, esercitano una proprietà vasodilatatrice.

In gravidanza il problema va messo in relazione con la pressione sanguigna e con la maggiore ritenzione di liquidi.

 

Ecco a te i 10 RIMEDI

1. Nei casi più estremi si richiede una terapia dal proprio medico curante.

2. Molto utili sono i massaggi drenanti.

    Il nostro Metodo Ermés, è l’ideale in questi casi.

    Il Beauty Pedicure, infatti, nel Metodo Ermés, diventa un vero e proprio momento di relax e sollievo perché unisce le manualità

    del massaggio linfodrenante (che porta allo “sgonfiamento” di polpacci e caviglie), alla piacevolezza del pedicure.

    Così potrai finalmente concederti il lusso di camminare leggera!

3. Riduci il sale nella dieta;Seguire un'alimentazione povera di sodio e favorire l'assunzione di cibi ricchi di acqua e vitamine,

    come frutta e verdura. Attenzione anche a non mettere su troppi chili in eccesso;

4. Pratica una costante attività fisica, andare in bici, nuotare, correre o camminare aiuta a prevenire il gonfiore ai piedi;

    Attenzione non improvvisarti atleta, se sforzi troppo l’organismo ad esercizi fisici troppo faticosi, potresti ottenere l'effetto

    contrario;

5. Indossa calzature comode;

6. Smetti di fumare;

7. Tieni le gambe alte, per favorire la circolazione a livello dei piedi è buona abitudine porre in scarico gli arti inferiori qualora ci si

     trovi seduti o coricati; 

8. Scegliere calzature comode; 

9. Fare dei pediluvi alternando immersioni in acqua calda e in quella fredda. Tutto ciò permette la contrazione e, quindi, la

    dilatazione delle vene, puoi fare dei piccoli esercizi con effetto rilassante, quali ruotare le caviglie, muovere o stendere le dita.

    Dopo aver asciugato per bene il piede, applica una crema rinfrescante (mentolo o eucalipto) massaggiando il piede con

    movimenti verso il cuore;

10. Durante il giorno (soprattutto in estate, o mentre si fa attività fisica) applica una crema o uno spray rinfrescante.

 

Esistono anche dei RIMEDI NATURALI a base di erbe, come il pungitopo, l’ippocastano, la centella asiatica, il mirtillo nero, il ribes. Sono erbe officinali con effetto antiossidante.

 

Seguendo questi semplici consigli, noterai benefici fin da subito.

 

E in caso volessi avere ancor più sollievo, noi di Beauty Talk! possiamo aiutarti ulteriormente: con i nostri Massaggi Linfodrenanti ed il nostro Metodo Ermés, noterai da subito caviglie sgonfie e leggere.

 

Così dirai finalmente: “Bye bye piedi gonfi!”

 

Barbara

 

La Tua Consulente di Benessere e Bellezza