Sai tutto sulle unghie?

SEI SICURA DI SAPERE TUTTO, MA PROPRIO TUTTO, DELLE UNGHIE?

Dopo averti dato nozioni sulla forma dell’unghia, sui colori di smalto d’applicare, e le cause e rimedi delle unghie fragili; oggi voglio spiegarti la base, COS’E’ UN UNGHIA!

 

L’unghia è un vero e proprio annesso cutaneo, formato da cellule di cheratina ricca di zolfo. Ora non entro troppo nel dettaglio, se no ti annoio.

 

PICCOLE CURIOSITA'

E’ un opinione diffusa, che per rendere dure le unghie bisogna aumentare il calcio contenuto al loro interno. Peccato che però nelle unghie questo elemento sia quasi assente.

Invece il contenuto di acqua è variabile in base se l’ambiente è secco o umido; se si immergono molto in acqua o si tengono chiuse molto nei guanti in lattice, l’unghia diventa molle ed è facilmente danneggiabile tanto quanto quella troppo secca.

Come già detto in un altro articolo, anche l’alimentazione ha la sua influenza. Infatti le prime lesioni possono essere causate da diete scorrette, anemie etc.

 

Ora in breve ti dico la struttura dell’unghia (vedi foto).

RADICE: parte iniziale(non visibile) della lamina ungueale(unghia)

MATRICE: punto, (interno non visibile) di proliferazione e 

moltiplicazione delle cellule dell’unghia

LUNULA: parte iniziale esterna dell’unghia, a forma di semiluna 

bianca opaca, ad alcuni soggetti non è bene visibile, 

in altri è coperta dalla cuticola.

EPONICCHIO o CUTICOLA: sottile ispessimento della pelle, posto 

alla base dell’unghia. Staccandosi genera le famose “pellicine”.

PERONICHIO: parte di pelle che circonda l’unghia

MARGINE LIBERO: la lunghezza dell’unghia

 

Devi sapere che le cellule dell’unghia sono in continua e rapida moltiplicazione, quindi se hai in corso delle malattie (es: febbre, influenza, dermatiti etc) o stai assumendo farmaci, sei sotto stress, o il continuo mangiarsi le unghie o le pellicine, insomma tutto ciò può danneggiare o indebolire l’unghia.

 

Ecco a te come possono presentarsi le unghie.

FRAGILI: come abbiamo già visto, nell’altro mio articolo specifico su questo argomento; l’unghia fragile può essere causata da : immersione prolungate in acqua, tenere troppo in guanti in lattice, utilizzo di detergenti, ripetuti traumi, applicazione di prodotti cosmetici di bassa qualità, rimozioni sbagliate di semipermanenti o ricostruzioni, alimentazione scorretta, eczemi, dermatiti, psoriasi, stress.

DURA: in questo caso si intendono unghie spesse che anche con l’ausilio di lime o tronchesi manuali, non si riesce a fare nulla. Tutto questo inspessimento si trova nella maggior parte dei casi nelle unghie del piede. E sono dovute a forme ereditarie, avanzamento dell’età, micosi molto avanzate.

ALTERAZIONE DEL COLORE

Leuconichia: le classiche macchioline o striature bianche, che non sono la famosa mancanza di calcio, ma sono delle piccole quantità di aria intrappolata nello spessore dell’unghia 

Micosi: appaiono in parte o totale un colore variabile dal giallo/marrone, al marrone o al verde. 

ALTERAZIONE DELLA FORMA E DELLO SPESSORE

Purtroppo la vecchiaia porta al cambiamento della forma e spessore delle unghie, tendono ad avere o delle striature, solchi o rilievi.

Quando troviamo dei solchi trasversali (chiamati Solchi di Beau), sappi che sono dovuti ad una sofferenza della matrice oppure ad un trauma. 

Unghie concave: causate da traumi, o è possibile che insorgano a chi soffre di diabete.

Onicofagia = Mangiarsi le unghie nella stragrande maggioranza dei casi porta ad avere dei traumi a livello di radice e matrice.

UNGHIA INCARNITA

È la conseguenza dolorosa di un rapporto anormale tra unghia e il “polpastrello” che la circonda. 

Le cause: traumi, posizione viziate nelle scarpe, taglio errato dell’unghia, malallineamenti delle dita.

ONICOMICOSI: = presenza di funghi

Sono delle infezioni non gravi se prese e curate come si deve. Se trascurate e quindi fatte proliferare, sono difficili da trattare, e vengono trattate solo dal dermatologo o dal podologo.

Le micosi possono interessare una parte parziale dell’unghia o nei casi più trascurati, anche l’unghia nella sua totalità.

Una delle cause della formazione di micosi è la troppa umidità/sudorazione che si crea nel piede. Se sei una persona che fa molto sport, va in piscina, porta scarpe antinfortunistiche, o scarpe da tennis e con una sudorazione elevata; sappi che è sempre bene avere delle piccole accortezze: dopo la doccia sciuga bene tra le dita con un asciugamano e poi passa dell’aria (phon), applica tutti i giorni un prodotto naturale anti battericco/micotico in modo tale che anche le altre unghie (comprese quelle delle mani)abbiano una sorta di prevenzione, prima di mettere le calze, metti tra le dita e all’interno della calza una polvere igienizzate.

Un’altra causa delle micosi, da non sottovalutare è la pulizia e sterilizzazione dei ferri utilizzati per la pedicure. Attenzione se sei solita a farti una pedicure casalinga, accertati di disinfettare bene i ferri dopo l’utilizzo. 

 

Anche oggi spero di averti dato dei consigli utili. E di averti fatto capire l’importanza anche delle unghie.

 

Come sempre ricorda di affidarti a chi di queste cose ne sa e può consigliarti al meglio.

 

La Tua Consulente di Benessere e Bellezza

Barbara