Estate e Vesciche? No Grazie!

Ecco 3 segreti per prevenirle ed affrontarle al meglio

Con il cambio di stagione cominci a vestirti più leggera, ad indossare sandali o, addirittura scarpe senza calze?

 

Se anche a te, almeno una volta è capitato che di trovarti delle fastidiosissime VESCICHE sui tuoi piedi, allora continua a leggere, perché potrai trovare dei consigli veramente utili!

 

Questa stagione, ci porta finalmente a sfoggiare i nostri piedi e ad aver ancor più voglia di dedicar loro del tempo, ma come dicevo prima, purtroppo può capitare che ci sia la comparsa di dolorose e bruttissime vesciche, che ti costringono a portare dei brutti cerotti o a rimettere calzine e scarpe chiuse!

 

Ma devi stare tranquilla perché Io, so come aiutarti…

 

Incomincio col darti consigli per prevenire e affrontare al meglio le vesciche.

 

Ma iniziamo dai fondamentali:

 

COSA SONO le vesciche?

Sono bollicine piene di liquido che si forma nello strato esterno della pelle.

Se si infettano, oltre al liquido trasparente, possono contenere anche sangue o pus (in questo caso, sarebbe opportuno andare dal medico).

 

PERCHE' SI FORMANO le vesciche?

Molto semplice: per il continuo sfregamento/attrito della scarpa sulla pelle.

 

QUALI SONO LE 3 CAUSE PRINCIPALI delle vesciche?

- Scarpe della misura sbagliata

- Scarpe nuove

- Elevata attività sportiva

 

Come ti dicevo, però, io posso aiutarti perché ho TRE RIMEDI a tutto ciò!

 

Partiamo dal presupposto che le vesciche, in genere, nel giro di una settimana massimo guariscono da sole senza l’intervento del medico.

È però importante avere comunque delle accortezze, per evitare che le vesciche si formino.

 

1-In primo luogo, non devi tralasciare l’igiene del piede:

-   Lavalo, con un detergente apposito per i piedi  e asciugalo al meglio e regolarmente

-   Taglia le unghie almeno una volta al mese

-   Cerca di mantenere il piede il più asciutto possibile. Utilizza calze e scarpe traspiranti, oppure metti all’interno delle polveri deodoranti/assorbenti.

 

2-Quando sai che utilizzerai delle scarpe nuove, applica una crema idratante idonea al tuo tipo di piede, in modo tale che la pelle abbia uno sfregamento minimo con la calza.

     

3-Se invece hai un’elevata attività sportiva, cosa che fa benissimo al tuo corpo, ma magari un po’ meno ai tuoi piedi, prendi delle precauzioni più intense: utilizza calzini senza cuciture e applica pomate a base di vaselina nelle zone più “a rischio”.

Inoltre, appena avverti un certo fastidio, proteggi subito la zona con un cerotto teso e senza pieghe. Esistono in commercio cerotti per vesciche (Compeed), che aiutano a prevenire la formazione o a proteggere la zona in cui si è già formata la vescica, onde evitare ulteriori sfregamenti.          

Favoriscono anche la guarigione.

 

Se invece preferisci rimedi “più naturali”, non ti preoccupare, ho la soluzione anche per te!

Ti consiglio in primis dei pediluvi quotidiani a base di sostanze naturali e acqua tiepida. Un esempio, è il pediluvio con acqua e sale o bicarbonato, che servono per ammorbidire ed idratare la pelle.

Gli Oli essenziali di timo ed eucalipto svolgono, poi, un’altra azione molto importante, che è quella antisettica e antibatterica, calmante e rinfrescante.

Per un’azione cicatrizzante ed idratante, invece, utilizza la lavanda.

Al termine del pediluvio, asciuga bene i piedi e applica sempre una crema idratante

 

Questi sono tutti accorgimenti importantissimi!

Perché ricorda: i piedi sono le nostre fondamenta!

Tienili sempre al meglio!

 

Vuoi avere fondamenta solide o vuoi che le vesciche le abbattano?

 

Fissa il tuo appuntamento per un Beauty Pedicure e approfondirò al meglio la tua esigenza!

 

La Tua Consulente di Benessere e Bellezza

Barbara